Compagnia del Sole

Orlando pazzo per amore

Tragicommedia POP

Dall' Orlando Furioso di L. Ariosto

Quanta voglia di incoronare il potere della fantasia scorreva nelle vene di Ariosto? Tanta da fargli immaginare che due potenti eserciti si sfaldassero perché i loro campioni abbandonavano le armi per correr dietro ad una bella cinese.

Nato dall’adattamento del capolavoro ariostesco, arricchito di suggestioni da Shakespeare e De Filippo, lo spettacolo corre poetico e folle con i ritmi e i lazzi della commedia dell’arte. Dieci attori in maschera danno vita alla miriade di personaggi del poema, cavalcando il tema dell’immaginazione e della necessaria complicità del pubblico perché lo spettacolo avvenga. Paladini cristiani e saraceni, Servi, Capitani, Amorini e, naturalmente, “Angelica la bella”, per amore della quale parte una ricerca che si dileguatra i tanti fili del racconto e balza da un capo all’altro del mondo con agilità straordinaria.Il pubblico viene risucchiato in questo vortice rocambolesco, partecipa alla magia, si perde nell’illusione per poi ritrovarsi sorpreso e divertito come al termine di un viaggio surreale. Il tutto accompagnato da una curiosa band di Zanni che commentano in musica gli “amori e le audaci imprese” dei protagonisti tra un madrigale di Monteverdi e un brano dei Beatles, riproponendo il classico come un varietà, pop e sfacciato.

Progetto IMAKE interreg. Grecia-Italia 2007/2013 in collaborazione con Primo Teatro.

Adattamento e Regia
Flavio Albanese e Marinella Anaclerio

Con
Stella Addario, Antonella Carone, Francesco Casareale, Roberto De Chirico, Patrizia Labianca, Loris Leoci, Tony Marzolla, Dino Parrotta, Domenico Piscopo, Antonella Ruggiero

Scena Marta Marrone
Costumi Marta Genovese
Disegno Luci Beppe Filipponio
Movimenti di Scena Alberto Bellandi
Arrangiamenti Musicali Roberto Re David
Preparazione vocale Ida Decenvirale
Musiche a cura di Marinella Anaclerio
Maschere Fava/ Perocco/Antonello
Maschera di Angelica Luigia Bressan
Realizzazione Scenografia Deni Bianco

Info scuole

Dagli 11 ai 99 anni
Durata 90 minuti

Obiettivi didattici: raccontare il corto circuito tra Ariosto, la Commedia dell'Arte e la cultura Pop; presentare le maschere, la loro storia e fornire una breve dimostrazione sul loro utilizzo.

Con un solo euro in più lo spettacolo rientra nel progetto “Il baule dell’artista” che prevede un mini laboratorio teorico pratico tenuto dagli attori e dai registi direttamente in aula al fine di fornire un approfondimento sull'autore, sul testo, sulle tecniche e sulle scelte registiche.

Download

Scheda artistica Scheda tecnica

Recensioni

Gianfranco Capitta per IL MANIFESTO

Galleria multimediale

Titolo 2


Sottotitolo 2

Titolo 3


Sottotitolo 3

Titolo 4


Sottotitolo 4

Titolo 5


Sottotitolo 5

Titolo 6


Sottotitolo 6

Titolo 7


Sottotitolo 7

Titolo 1


Sottotitolo 1

TITOLO 8


TITOLO 9


TITOLO 10


TITOLO 11


TITOLO 12


TITOLO 13


TITOLO 14


TITOLO 15


TITOLO 16


TITOLO 16 (2)